Santa Maria C. V. Condannato l’ex sindaco Biagio Di Muro

L'indagine per i lavori di ristrutturazione per il Palazzo Teti Maffuccini

SANTA MARIA CAPUA VETERE – Giunge la condanna, da parte del giudice Roberta Carotenuto del tribunale di Santa Maria Capua Vetere per il processo a carico di Biagio Di Muro.

Si tratta dell’indagine per i lavori di ristrutturazione per il Palazzo Teti Maffuccini. Per tutti gli imputati è caduto l’art. 7 e cioè l’aggravante mafiosa.

I giudici hanno condannato a 5 anni e 6 mesi l’ex sindaco di Santa Maria Capua Vetere, 6 anni a Guglielmo La Regina, 4 anni a Vincenzo Manocchio, 1 anno con pena sospesa a Roberto Di Tommaso.

Anche per Alessandro Zagaria cade l’aggravante mafiosa con la condanna a 4 anni. Assolti gli imprenditori di Casal di Principe Nicola e Francesco Madonna.