SAN PRISCO. Movida. Il sindaco promette sanzioni dure

SAN PRISCO – Sono innumerevoli le segnalazioni e le lamentele dei residenti nel comune di San Prisco a causa della movida molesta.

Così, il primo cittadino di San Prisco Domenico D’Angelo, corre ai ripari con un decreto per regolamentare la movida notturna ed evitare disagi ai residenti. Possiamo leggere all’interno del documento:

«Al fine – si legge nel decreto del sindaco – di evitare, o contenere entro limiti tollerabili, l’eventuale disturbo causato dalle attività di intrattenimento e di spettacoli sonori e da somministrazione di alimenti e bevande, saranno previste le seguenti misure su tutto il territorio comunale: fino al 30 giugno sino alle 23,30 con obbligo di ridurre congruamente l’emissione sonora derivante da attività musicali, almeno un’ora prima di detto orario; dal primo luglio al 31 agosto, sino alle 24, con obbligo di ridurre congruamente l’emissione sonora derivante da attività musicali, almeno un’ora prima di detto orario; la deroga ai precedenti punti, previa specifica autorizzazione del Comune di San Prisco, per singole ed occasionali manifestazioni, motivate da interesse artistici, culturali e/o sociali».

Agli eventuali trasgressori sono previste pesanti sanzioni.