Follia nel Casertano. Aggredisce e minaccia i genitori. Incendia l’auto della sorella e scappa. Arrestato 35enne

La rabbia è scattata quando i genitori non hanno voluto consegnargli i soldi per acquistare la droga

SAN PIETRO INFINE – I Carabinieri della Stazione di Mignano Montelungo, nel corso della tarda serata di ieri, in San Pietro Infine (Ce), hanno tratto in arresto, per il reato di resistenza a P.U.,  Roberto Ferri, 35 anni, del luogo.

In particolare, i militari dell’Arma, sono intervenuti presso l’abitazione paterna del Ferri Roberto che, dopo una violenta lite con i genitori, scaturita dal rifiuto di consegnargli una somma di denaro presumibilmente necessaria all’acquisto di sostanze stupefacenti, aveva incendiato l’autovettura DR5 di proprietà della sorella e la legnaia ivi presente, allontanandosi.

Rintracciato dopo circa un’ora il Ferri, alla presenza dei militari, ha strattonato e spintonato l’anziano padre minacciandolo anche di morte. Nella circostanza ha anche opposto energica resistenza nei confronti dei militari che lo hanno tratto in arresto.

L’incendio, che ha danneggiato la vettura e la legnaia ivi presente, è stato domato da VV.FF. di Teano (Ce) intervenuti sul posto. L’arrestato verrà giudicato con rito direttissimo.