San Cipriano d’Aversa – I tre fratelli di San Cipriano D’Aversa, Ernesto, Giuseppe e Costantino C. arrestati con l’accusa di rapina, sequestro di persona e lesioni personali sono stati scarcerati.

I tre avrebbero rapito e picchiato un 31enne di Casapesenna ritenuto responsabile della pubblicazione, su un profilo Instagram falso, di una foto che ritraeva uno di loro con una parrucca femminile.

Ora tutti e tre potranno trascorrere il Natale a casa grazie al giudice del Tribunale del Riesame, che ha accolto l’istanza presentata dal collegio difensivo.

Revocata la misura cautelare in carcere e sostituita con quella degli arresti domiciliari.

Secondo la versione fornita dai tre fratelli durante dell’interrogatorio di garanzia, invece, il 31enne non sarebbe mai stato legato e l’aggressione sarebbe avvenuta da parte solo di uno dei tre che avrebbe sfogato la rabbia di mesi in cui sarebbe stato vittima di alcune condotte vessatorie attraverso i social network.