Tragedia sul lavoro. Imprenditore muore schiacciato dal muletto

In fase di ricostruzione la dinamica dell'incidente

CAIVANO / POZZILLI – Si tratta di Salvatore Brancaccio, 46 anni, di Caivano, l’uomo deceduto nel pomeriggio di ieri a causa di un incidente sul lavoro in Molise, avvenuto in un’azienda della zona industriale di Pozzilli, in provincia di Isernia.

Brancaccio socio della ditta Errep Tecnologie, specializzata nella lavorazione dei metalli, si trovava, col figlio, all’interno del capannone dell’azienda.

Improvvisamente, per cause in fase di accertamento, è rimasto schiacciato dal muletto, uccidendolo sul colpo.

A dare l’allarme è stato lo stesso figlio, ma all’arrivo dei sanitari l’uomo era già deceduto. La Procura di Isernia ha aperto un fascicolo di indagine per ricostruire la dinamica.