Rogo tossico sulla Nola Villa Literno. FOTO

Si mobilitano i sindaci dell'Agro Aversano

Casal di Principe – Ennesimo rogo tossico nell’Agro Aversano, alle spalle della Nola Villa Literno nel comune di Casal di Principe.

Il fumo nero è visibile anche dalle lunghe distanze. L’incendio è divampato alle spalle della 7bis ed ha messo in allarme diversi cittadini, tra i quali anche il sindaco della vicina Casapesenna Marcello De Rosa.

Lo stesso sindaco di Casal di Principe Renato Natale ha chiesto l’intervento urgente di vigili del fuoco e carabinieri:

“La cosa grave è che proprio ieri in quello stesso posto da dove ora si leva un fumo nero, erano stati notati abbandonati i tubi di plastica normalmente utilizzati da agricoltori per irrigare i propri prodotti, materiale che andrebbe smaltito a norma di legge e a spese del proprietario. Ho incaricato il corpo dei vigili urbani di verificare se a bruciare sia stato proprio quel materiale ; altrettanto ho chiesto di fare alla caserma dei carabinieri .Se la cosa fosse confermata avremmo chi denunciare per danni ambientali, nella speranza che poi la lezione serva ad altri. Ma, mi domando, è necessario sempre la mazza per ottenere quello che dovrebbe essere solo civiltà e rispetto per gli altri?”

“Chiedo a tutti i cittadini di continuare a tenere gli occhi aperti , segnalate chi deposita illegalmente rifiuti nelle campagne o nelle strade; contemporaneamente faccio appello a tutti di rispettare la comunità , la salute di tutti a cominciare dalla propria salute.Chi scarica rifiuti illecitamente, e chi vi appicca il fuoco non è difeso dalle conseguenze, sta avvelenando se stesso e i propri figli.” conclude Natale.