Rapina e tentato furto. Arrestato 51enne dell’Alto Casertano dai carabinieri

Le indagini hanno permesso di ricostruire la rapina impropria consumata dalla persona arrestata

ROCCAMONFINA – Nella mattinata dei 07.11.2018, in Roccamonfìna, militari della Stazione Carabinieri di Mignano Monte Lungo, in esecuzione di O.C.C, emessa dall’Ufficio G.I.P. del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, su richiesta di questa Procura della Repubblica, hanno tratto in arresto Carlo Terracciano 51enne resosi responsabile dei reati rapina impropria e tentato furto in danno di esercizio commerciale, commessi in Roccamonfìna, nel mese di maggio 2018.

L’attività d’indagine, diretta dalla Procura di Santa Maria Capua Vetere e svolta dai militari della Stazione Carabinieri di Mignano Monte Lungo , ha permesso di ricostruire la rapina impropria consumata dalla persona arrestata.

In particolare costui, in data 19.05.2018, dopo aver forzato lo sportello di un veicolo per perpetrare un furto, una volta sorpreso dal proprietario, usava violenza e minaccia contro lo stesso onde assicurarsi l’impunità.

Successivamente, in data 23.05.2018, tentava di introdursi all’interno di un esercizio commerciale con effrazione della porta d’ingresso, non riuscendo a consumare il furto poiché il titolare riusciva a metterlo in fuga.

All’esito delle formalità di rito, l’arrestato veniva tradotto presso la propria abitazione in Roccamonfìna, in regime degli arresti domiciliari.