Home Cronaca Ritrovato il corpo della 13enne Lara, morta annegata durante un’immersione

Ritrovato il corpo della 13enne Lara, morta annegata durante un’immersione

CAMPANIA (ISCHIA) – Nella mattinata di oggi è stato recuperato anche il corpo di Lara, la 13enne morta annegata durante un’immersione nei fondali della secca delle Formiche ad Ischia.

Con lei morto anche il suo istruttore Antonio Emanato, titolare di un diving center di Bacoli.

A dare conferma del ritrovamento il tenente di vascello, Alessio De Angelis, comandante della Guardia costiera di Ischia.

Il recupero è stato effettuato dagli speleosub dei vigili del fuoco. Il magistrato ha disposto il sequestro della salma e l’esame autoptico presso il Policlinico di Napoli.

Una delle peggiori tragedie avvenute in mare negli ultimi tempi in Campania. Gli inquirenti stanno cercando di ricostruire i fatti che hanno portato a questo incidente durante l’immersione.

Al momento l’ipotesi più attendibile è costituita dalla scarsa visibilità sul fondale causata dall’innalzamento della sabbia, la quale avrebbe impedito ai due sub di ritrovare la via d’uscita dalla grotta.