CESA / GRIGNANO D’AVERSA – Ritrovamento choc poco fa nell’agro Aversano lungo la provinciale che collega Gricignano d’Aversa al comune di Cesa.

Un 25enne del posto, Antonio Campanile, è stato trovato privo di vita dai carabinieri. A seguito di una segnalazione i militari dell’Arma sono arrivati sul posto ed hanno effettuato la tragica scoperta.

Sul posto, poco dopo, anche i sanitari del 118 locale, i quali non hanno potuto fare altro che constatare il decesso del giovane. Da una prima analisi non sono stati rinvenuti segni di violenza, o qualcosa che facesse pensare ad un’aggressione.

Al momento l’ipotesi più plausibile è quella del malore, intanto il magistrato di turno ha disposto l’esame autoptico sulla salma.

Gli inquirenti indagano a 360 gradi, in quanto in passato il giovane è stato coinvolto in un’indagine per minacce.

Sarà necessario attendere l’esito dell’autopsia per avere una certezza sulle cause che lo hanno condotto alla morte.