Maxi rissa in campo durante partita di basket tra Portici e Parete

"Per la dinamica degli episodi accaduti aspettiamo di poterlo fare nelle opportune sedi" afferma la squadra

PARETE – Durante la partita di pallacanestro tra lo Sporting Portici e la Polisportiva Parete è scoppiata una maxi rissa in campo.

La vicenda si è registrata nella giornata di ieri presso il Palasport di Boscoreale, partita valida per il campionato di Basket di Serie C Silver.

Sarebbe partito tutto dallo scontro tra le due tifoserie per poi estendersi ai giocatori in campo, addirittura un membro del Portici sarebbe svenuto e soccorsi dai medici del 118.

Il Basket Parete ha diramato un comunicato con il quale si assume le proprie responsabilità in merito a quanto accaduto ma auspica l’intervento delle autorità sportiva per accertare al meglio la dinamica.

La società Basket Parete avrebbe voluto portare a casa la quinta vittoria consecutiva a Portici , ma non è così. Infatti la partita ha avuto un risvolto alquanto negativo da un punto di vista sportivo, e rispetto a ciò la dirigenza paretana ha immediatamente sentito l’esigenza di scusarsi: “ Episodi del genere non rientrano nel nostro modo di vedere lo sport, come in più occasioni abbiamo detto e mostrato, tuttavia è accaduto. Non è stata una bella serata e non è nostra intenzione discolparci ma prenderci le nostre responsabilità rispetto a quanto di nostro, e solo quello, è stato fatto in campo, perché non siamo stati all’altezza di reggere le provocazioni e di questo ci scusiamo con tutto il mondo sportivo e in primis cestistico, assumendoci le nostre eventuali responsabilità e solo quelle, dato che in campo abbiamo dovuto purtroppo difenderci a un certo punto non solo dai canestri” – ha commentato a caldo lo staff paretano – “Inoltre, ci dispiace anche per il giocatore della squadra di Portici che si è dovuto recare in ospedale per degli accertamenti e gli auguriamo una pronta guarigione. La stessa che auguriamo ad altri giocatori infortunati della nostra squadra”. Per il resto, lo staff non ha lasciato ulteriori dichiarazioni sull’accaduto, in quanto “per la dinamica degli episodi accaduti aspettiamo di poterlo fare nelle opportune sedi e siamo fiduciosi che sia fatto presto e nel migliore dei modi. Ora a noi premeva solo scusarci da un punto di vista sportivo: si può anche perdere, ma non deve mai perdere lo sport”, ha concluso lo staff paretano.