CASERTA – Il fatto è accaduto nel pomeriggio di ieri presso il cimitero di Caserta, dove un dipendente comunale sarebbe stato aggredito da un addetto di un’agenzia delle onoranze funebre.

La notizia è stata confermata dal sito caserta news, il quale riporta che l’impiegato comunale, al culmine di un’accesa discussione sarebbe stato malmenato e colpito alla testa da un oggetto di ferro.

Secondo la sua testimonianza, questo oggetto, gli è sembrato che fosse una pistola. Sul caso indagano gli agenti della questura di Caserta, i quali hanno raccolto la denuncia dell’impiegato ed hanno avviato le indagini del caso.

Ascoltati alcuni testimoni presenti al momento della rissa, intanto la pistola non è stata rinvenuta. L’impiegato ha dovuto ricorrere alle cure del pronto soccorso.