Ridotta la pena per Pasquale Zagaria, fratello del boss

La decisione del giudice di sorveglianza

CASAPESENNARidotta la pena di 210 giorni a Pasquale Zagaria, fratello del boss Michele Zagaria.

Durante la detenzione in varie carceri italiane ha subito «un trattamento inumano e degradante» queste le motivazioni con le quali il magistrato di sorveglianza di Cuneo Stefania Bologna ha giustificato la decisione.

Pasquale Zagaria, detto ‘Bin Laden’, è stato considerato dagli inquirenti la «mente economica» del clan dei Casalesi.

Nei primi anni 2000, trasferì il cuore economico del clan a Parma, rilevando la ditta quasi in disgrazia di un noto costruttore parmigiano, Aldo Bazzini.

Attualmente Pasquale Zagaria è detenuto nel carcere di Sassari.