Revocato il divieto di dimora ad Angelo Di Costanzo. L’ex presidente della provincia torna libero

CASERTA – Il Tribunale del Riesame di Napoli, 10° Sezione Penale, presieduta dal dott. Nicola Quadrano ha accolto la tesi difensiva degli avvocati dell’ex presidente della Provincia di Caserta.

Angelo Di Costanzo torna libero senza più esigenze cautelari, revocando, quindi, il divieto di dimora in Provincia di Caserta.

I reati contestati ad Angelo Di Costanzo sono ipotesi di presunti favori concessi, 4 anni fa’, dagli amministratori comunali di Alvignano alla società Termotetti.

Dovrà difendersi in tribunale con il suo collegio difensivo composto dagli avvocati Raffaele Crisileo e Francesca Mastracchio.