Ha una relazione virtuale con una donna. Accoltellato dal marito e dal figlio

Immagine di repertorio

BRUSCIANO – Una storia di sesso virtuale è finita in tragedia nel comune di Brusciano, dove un 27enne è stato accoltellato quasi a morte da due persone.

Alla base dell’aggressione ci sarebbero alcune chat erotiche tra il 27enne e la moglie dell’aggressore, il quale insieme al figlio, hanno teso un vero e proprio agguato al giovane 27enne.

Ora si trova ricoverato in prognosi riservata, in gravissime condizioni, a causa delle continue coltellate ricevute all’addome e al torace.

Il GIP di Nola ha emesso una custodia cautelare in carcere a carico dei due uomini di Brusciano.