RECALE / MACERATA CAMPANIA – Un 30enne residente a Nord di Napoli è stato arrestato dai carabinieri di Macerata Campania mercoledì nel comune di Recale.

E’ accusato di truffa aggravata, in quanto, fingendosi un avvocato è riuscito a sottrarre 5mila ad una coppia di anziani di Recale.

Il metodo utilizzato è sempre lo stesso. Un complice chiama le vittime fingendosi un carabiniere, ed avvertendoli che il figlio rischiava l’arresto in seguito ad un incidente stradale.

Poco dopo arriva il finto avvocato che si fa consegnare il denaro in contanti. Ma questa volta gli è andata male ed è stato fermato dai militari.

Il denaro è stato riconsegnato alle vittime della truffa.