RC Auto: la fotografia dell’Italia tra premi assicurativi più o meno alti

Napoli e Prato le province in cui si registra un costo maggiore

Una delle voci più consistenti nei capitoli di spesa delle famiglie italiane è sicuramente rappresentata dalla polizza RC Auto, obbligatoria per chi possiede un veicolo a due o quattro ruote.

Il mondo delle assicurazioni è un capitolo ampio, le tipologie di polizze sono in continua evoluzione e sono pensate sempre di più per venire incontro alle singole esigenze del guidatore.

Il calcolo del premio assicurativo dipende non solo dalla classe di rischio del guidatore, ma anche da altri fattori tra cui la città in cui lo stesso risiede.

Da città a città sono registrati scostamenti, a volte anche rilevanti, del premio da versare per l’RC Auto e in questo articolo sono riportate le città e le province più care e quelle meno.

Dagli ultimi dati rilevati a livello nazionale emerge che sono Napoli e Prato le province in cui si registra un costo maggiore della polizza auto, rispettivamente con 618 e 606 euro solo per la parte riferita alla Responsabilità Civile Auto.

Le province in cui si registra il costo più basso sono invece Aosta e Oristano, con 302 e 296 euro, in sostanza la metà del costo sostenuto nelle province più care.

Secondo gli ultimi dati dell’Ivass gli automobilisti italiani pagano un premio medio di 415 euro, una cifra che tiene conto di 52 euro di imposte, 34 destinati al Servizio Sanitario Nazionale e infine 329 euro di premio netto.

Il fattore che va a influenzare il costo del premio è sicuramente il tasso di rischio dei sinistri della città o provincia, un fattore indipendente dalla classe di merito del singolo automobilista.

Questo determina che anche i guidatori più virtuosi dovranno pagare un premio superiore nel caso risiedono in questi luoghi.

In ogni caso, risparmiare è possibile, scegliendo in modo oculato la propria polizza.

Confrontare le offerte è un passaggio fondamentale per trovare la migliore soluzione, e una delle opzioni più interessanti per ottenere un ottimo preventivo assicurazione auto, è rivolgersi a compagnie di assicurazioni online come Genertel, che consente attraverso il proprio sito web, di realizzare preventivi in modo facile, veloce e con premi generalmente convenienti, un fattore importante per chi risiede nelle province più costose.

Tornando ai dati Ivass rilevati nei premi assicurativi, si rileva che le province più virtuose, in termini di incidenti causati, sono Oristano, Aosta, Campobasso, Enna, Pordenone, Vercelli, Biella, Udine, Belluno, Potenza, Gorizia, Verbania, Trento, Isernia, Novara.

Poche seppur presenti, sono le province del sud dell’Italia, luoghi, dove il costo medio della RC Auto è influenzato da altri fattori non direttamente collegati al tasso riguardante gli incidenti.

In contrapposizione alle province più virtuose ci sono le altre in cui il premio è decisamente più caro, in testa a questa classifica c’è Napoli, dove la RC Auto arriva a toccare quota 618,50 euro, mentre al secondo posto troviamo Prato, seguita da Caserta, Massa Carrara, Pistoia , Firenze, Crotone e Reggio Calabria.

Tra le grandi metropoli italiane è da sottolineare che Roma risulta più cara di Milano con un premio medio di 481 euro rispetto  ai 400 del capoluogo lombardo.