RAPINE TRA CASERTA E NAPOLI. Arrestata banda di 5 minorenni

REGIONALE – E’ stata bloccata una banda di minori per delle rapine in farmacie tra Napoli e Caserta. I ragazzi, cinque per la precisione, avrebbero messo a segno ben 21 rapine in cinque mesi. Dopo ogni colpo, i ragazzi si vantavano di quanto avevano fatto su facebook. Pubblicavano frasi di elogio verso loro stessi e frasi sprezzanti nei confronti delle forze dell’ordine.

Le indagini, coordinate dalla Procura per i Minorenni, svolte dai Carabinieri della compagnia di Giugliano hanno permesso di individuare i cinque minori (già noti alle forze dell’ordine). Ad agevolare le indagini sarebbero state le telecamere di sorveglianza delle diverse farmacie. Tali telecamere mostravano in modo abbastanza chiaro i volti e le modalità delle rapine. I cinque erano sempre armati di pistola.

I rapinatori agivano nelle province di Napoli e Caserta, senza un preciso piano. Venerdì è stata eseguita l’ordinanza di custodia in un istituto penale minorile. I cinque dovranno rispondere dei reati di associazione a delinquere finalizzata all’esecuzione di rapine aggravate dall’uso di armi.