Rapinavano le coppiette ad Aversa. Scarcerati i 4 ragazzi arrestati

Pena ridotta per i quattro giovani rapinatori

AVERSA – Furono arrestati al culmine di un breve inseguimento con i carabinieri ad Aversa dopo aver rapinato una coppietta appartata in via dei Cappuccini.

Si tratta di Arturo Sannino, cl. 97; Modestino Iavarone, cl. 98; Pasquale Marzocchella, cl. 98 e Francesco Petito, cl. 99, tutti residenti a Sant’Antimo arrestati nella flagranza di reato, diventando il terrore dell’Agro Aversano per tutte le coppiette in cerca di intimità.

L’immediata perquisizione personale e veicolare consentì ai carabinieri di rinvenire e sequestrare l’arma utilizzata per le rapine e di recuperare la refurtiva.

In primo grado furono condannati dal giudice del Tribunale di Napoli nord Barbara Del Pizzo a 4 anni e 6 mesi, ma durante l’udienza di appello presso il tribunale di Napoli presieduta dal presidente Maddalena, la condanna è stata ridotta a 2 anni e 6 mesi, accolta quindi la tesi difensiva dell’avvocato penalista Mario Angelino.

Predisposta la scarcerazione per tutti e 4 gli imputati.