Rapina in un centro scommesse del Casertano. Arrestati due uomini di Afragola e Acerra

Beccati ancora con la refurtiva tra le mani

Immagine di repertorio

ORTA DI ATELLA – I Carabinieri della Stazione di Orta di Atella (CE), in quel centro, unitamente ai militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Marcianise (CE), nel corso di un servizio di controllo del territorio, hanno proceduto all’arresto di due persone.

Si tratta di Agostino Napolitano, 55 anni, residente ad Afragola (NA), e Salvatore Russo, 42 anni di Acerra entrambi pregiudicati, arrestati in flagranza di reato per furto.

I due si sono resesi responsabili di furto e danneggiamento ai danni di un centro scommesse sito in via Martiri Atellani, in Orta di Atella.

Infatti, previa forzatura di alcune “slot machine”, si sono impossessati della somma in contanti di € 10.00,00 circa.

Nella circostanza, i militari dell’Arma, allertati dalla centrale operativa, prontamente intervenuti sul posto, hanno sorpreso i due  all’interno del locale, dove li hanno prontamente bloccati.

La refurtiva è stata interamente la refurtiva e restituendola all’avente diritto. Gli arrestati sono stati trattenuti presso le camere di sicurezza della Stazione di Orta di Atella, in attesa di essere giudicati con rito direttissimo.