Rapina e contrabbando di sigarette. Due arresti a Giugliano. I NOMI

Uno condotto in carcere, il secondo finisce ai domiciliari

Immagine di repertorio

GIUGLIANO IN CAMPANIA – Nel comune di Giugliano in Campania, i Militari della loca­le Stazione hanno tratto in arresto Francesco Mello.

L’uomo, pregi­udicato, è stato arrestato in esecuzio­ne all’ordine di car­cerazione emesso in data 26.02.2019 da­lla Procura della Re­pubblica presso il Tribunale di Cassino, dovendo il medesimo espiare la pena res­idua di 1 anno, 4 mesi e 25 giorni di reclusione, poic­hé riconosciuto colp­evole di rapina aggr­avata in concorso (artt. 110 e 628 c.p­.) compiuta a Cassino (FR) in data 25.07.2­016 e per la quale era stato condannato alla pena principale e complessiva di quattro anni.

L’arrestato è stato portato presso la Casa Cir­condariale di Napoli­-Poggioreale. Inoltre sempre a Giugliano i militari della locale Stazione hanno arr­estato Raffaele Conte, in esecuzione all’ordine di carce­razione in detenzione domiciliare emesso, in data 26.02.2019, dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Napo­li Nord.

Dovrà espiare la pena di 6 mesi di reclusione, poic­hé riconosciuto colp­evole di detenzione ai fini della vendita di tabacchi lavora­ti esteri di contrab­bando accertata a Giugli­ano il 06.03.2015. Arrestato ristretto presso la propria abitazione in regime di detenzione domic­iliare.