Home Cronaca Raid incendiari e irruzioni armati nel centro accoglienza. Arrestati padre e figlio

Raid incendiari e irruzioni armati nel centro accoglienza. Arrestati padre e figlio

VAIRANO PATENORA – In data 16.11.2016, quattro persone fecero irruzione all’interno del centro accoglienza Europa nel comune di Vairano Patenora.

Si tratta di Bianco Aldo, cl. 1993Daniele Nicola, cl. 1996Pecoraro Vincenzo, cl. 1995 e Caggiano Massimo, tutti del luogo, arrestati con l’accusa di lesioni personali, violazione di domicilio, danneggiamento, esplosioni pericolose, porto illegale di arma e discriminazione razziale.

Ora, invece, viene arrestato il padre di uno dei quattro ragazzi, DANIELE Cannine, insieme con un complice, ANZIT Anouar, nato in Marocco, ma residente a Vairano.

I due sono entrati nella struttura con l’intento di dare fuoco all’edificio, cercando di farlo esplodere con la presenza di un contatore del gas metano, con potenziali conseguenze lesive.

Un odio profondo nei confronti del CTA e delle persone al suo interno, che ha spinto 6 persone a compiere raid incendiari e irruzioni armati di pistola.

Ora tutti e 6 sono stati arrestati dall’arma dei carabinieri, e le accuse a loro carico sono molteplici e molto gravi dal punto di vista penale.