Caserta – Durante una discussione con la ragazza 22enne di Caserta, un 24enne di Napoli l’avrebbe spinta violentemente facendola cadere sugli scogli.

E’ questa la prima ricostruzione del dramma avvenuto durante la notte in via Nisida, una zona molto frequentata dai giovani per la movida in un’isoletta collegata a Posillipo da una striscia di terra.

Al momento non si conoscono ancora i motivi della lite, ed il rapporto tra i due giovani. La 22enne di Caserta, precipita sugli scogli di schiena e finisce in acqua dopo aver perso i sensi.

A portarla in salvo alcune persone le quali avrebbero assistito alla scena e si sono lanciate in acqua. Poco dopo sul posto sono accorsi i carabinieri ed i sanitari del 118.

La ragazza viene trasportata in pericolo di vita al Secondo Policlinico, mentre il ragazzo che l’ha spinta è stato arrestato dai carabinieri del nucleo Radiomobile con l’accusa di tentato omicidio.

Si tratta di un incensurato, 24 anni di Napoli, condotto nel carcere di Poggioreale in attesa di giudizio.