Raffica di furti sull’ospedale di Aversa. Arrestati un uomo ed una donna. Medici ed infermieri derubati

Incastrati dai video di sorveglianza e dall'uso delle carte di credito

Ospedale di Aversa

AVERSA – Nella mattinata odierna, gli agenti del Commissariato P. S. di Aversa, diretto dal Dott. Vincenzo Gallozzi, hanno dato esecuzione a due Ordinanze giudiziarie.

Si tratta dell’applicazione delle misure cautelari dell’obbligo di presentazione quotidiana alla p.g. e dell’obbligo di dimora nel comune di residenza emessa dal Tribunale di Napoli Nord, nei confronti di un uomo di 39 anni, Z.C., e di una donna, Di G. C, di anni 32, entrambi di Napoli.

L’attività odierna è il risultato di un’attività investigativa avviata a seguito di molteplici denunce di furto presentate dal personale medico e infermieristico in servizio presso l’ospedale Moscati di Aversa che, si è visto sottrarre soldi, carte di credito e altri effetti personali custoditi negli armadietti dei vari reparti durante l’orario di servizio mentre era  impegnato nelle cure di emergenza ai pazienti ricoverati.

Le indagini espletate celermente dagli agenti hanno permesso di identificare  gli autori dei furti attraverso l’acquisizione delle immagini di videosorveglianza e l’analisi delle numerose transazioni POS compiute dai malfattori utilizzando le carte di credito sottratte.