Fratello e sorella massacrano di botte il compagno della madre. Un arresto ed una denuncia

QUALIANO – Una storia incredibile quella avvenuta nel comune di Qualiano dove fratello e sorella massacrano di botte il compagno della madre, fino a farlo svenire.

Sono stati arrestati in flagranza di reato un 24enne e la sorella 26enne, il primo finito ai domiciliari, la seconda denunciata a piede libero per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali.

Come accertato dagli uomini dell’arma dei carabinieri della Stazione di Qualiano, coordinati dalla Compagnia di Giugliano, i due avevano aggredito fisicamente l’attuale compagno della madre, 47 enne di Qualiano.

La vittima è riuscita a scappare fino a raggiungere la caserma dei carabinieri dove è svenuto per le percosse subite. E’ stato successivamente medicato al pronto soccorso dell’Ospedale San Giuliano di Giugliano, dove sono state riscontrate “ferite al cuoio capelluto e fratture delle ossa nasali”, giudicato guaribile in 15 giorni.

A seguito di indagini, i carabinieri hanno accertato che da circa un anno e mezzo, l’uomo era costretto a subire continue violenze psicologiche, minacce ed ingiurie, da parte del giovane, per futili motivi riconducibili agli attuali dissidi familiari tra la vittima e la compagna. L’Arrestato è stato condotto in regime di arresti domiciliari presso la propria abitazione in attesa di udienza di convalida.