Promettevano posti di lavoro alla Federico II in cambio di soldi. A processo due indagati

Smascherati da Striscia la Notizia. Un'assoluzione ed un rinvio a giudizio

MACERATA CAMPANIA / PORTICO DI CASERTA – E’ stato assolto Giuseppe Iodice, 62 anni, originario di Macerata Campania, ma residente a Portico di Caserta.

L’uomo, insieme al suo complice Ciro Palumbo di Torre del Greco, che è stato rinviato a giudizio, in quanto prometteva posti di lavoro all’Università Federico II di Napoli, in cambio di denaro.

La truffa, venne smascherata nel maggio 2018 da un servizio di Luca Abete di Striscia la Notizia, ed avrebbe fruttato ben 123mila euro.

Il 62enne, secondo la ricostruzione fatta, era colui che avrebbe procacciato le potenziali vittime a Palumbo.