Prof. accoltellata al volto. 17enne in caserma. Insegnante operata

La professoressa sta bene. Intera comunità sotto choc per la vicenda

SANTA MARIA A VICO / ACERRA – L’aggressione all’insegnante F.D.B. 58 anni, di Montesarchio, presso l’istituto professionale ‘Majorana-Bachelet’ di Santa Maria a Vico è un fatto gravissimo.

Voci di condanna arrivano da tutte le istituzioni, dal sindaco Andrea Pirozzi e dal Presidente del Pd campano e consigliere regionale, Stefano Graziano.

Una vicenda di gravità assoluta e che lascia tutti sotto choc, in quanto il giovane appartiene ad una rispettabile famiglia di Acerra, il fratello sarebbe un politico locale ed il padre un noto commerciante della zona.

Attualmente il giovane si trova in stato di fermo presso la caserma dei carabinieri di Santa Maria a Vico, intervenuti sul posto, e al momento non sappiamo se verrà affidato alla famiglia oppure in centro per minori.

Invece, la professoressa è stata operata al volto con una prognosi di 15 giorni, naturalmente fortemente scossa dall’accaduto. La preside della scuola sta valutando il tipo di azione da intraprendere nei confronti del giovane 17enne.

Questo episodio ha sconvolto l’intera comunità per la sua gravità.