San Marcellino – Il gip del tribunale di Napoli Nord Raffaele Coppola ha disposto il giudizio per 6 persone.

Si tratta del medico Salvatore Ambrosio, 44 anni di Napoli, per l’ex sindaco di San Marcellino Pasquale Carbone, di suo figlio Cosimo Carbone, per Michele Russo, Giuseppe e Benito Di Costanzo.

I giudici del Riesame hanno confermato i domiciliari per Ambrosio e per Russo mentre per Carbone e Benito Di Costanzo è stata disposta la sostituzione dei domiciliari con l’obbligo di firma.

Secondo l’accusa il gruppo avrebbe inoltrato richieste di pensione di inabilità su falsi certificati. Tra le presunte cause invalidanti venne diagnosticata anche la demenza senile ad un ragazzo di 27 anni.