Processo Michele Barone. Ascoltata in aula la 14enne “esorcizzata” dall’ex religioso

La prossima udienza ci sarà all’inizio di luglio

Casapesenna – Nella mattinata di ieri si è tenuta l’udienza protetta, al tribunale di Santa Maria Capua Vetere, durante la quale è stata ascoltata la ragazzina di 14 anni di Maddaloni.

Sarebbe stata costretta, quindi contro la sua volontà, ad andare con l’ex religioso Michele Barone, subendo percosse dall’ex prete durante presunti riti esorcistici fino a lesionarle un orecchio.

La giovane ha raccontato le vessazioni subite a cui era sottoposta, raccontando anche di aver dormito più volte con don Michele.

Sotto processo è finito anche il dirigente del commissariato di Maddaloni ed i genitori della ragazzina. La prossima udienza ci sarà all’inizio di luglio.