Maria muore dopo aborto. Chieste 4 condanne e 3 assoluzioni

Pene più lievi rispetto il primo grado di giudizio. Nei prossimi mesi la sentenza

Caserta – Si è conclusa la requisitoria del pg nel processo di secondo grado per la morte di Maria Ammirati, donna di 35 anni deceduta nel 2012 dopo un aborto.

Una vera e propria odissea vissuta dalla vittima tra gli ospedali di Caserta e Marcianise e lo studio medico del ginecologo.

Chiesta una riduzione di pena da 4 a 2 anni per Maria Golino, Maria Tamburro e Luigi Vitale e da 3 a 2 anni per Nicola Pagano. Invocata invece la conferma dell’assoluzione per Pasquale Parisi, Carmen Luigia De Falco e Andrea Fusco.

Nella sentenza di primo grado, emessa nel luglio 2018, furono condannati Maria Tamburro (4 anni), Maria Golino (4 anni), Luigi Vitale (4 anni) e Nicola Pagano (3 anni), mentre furono assolti Pasquale Parisi, Carmen Luigia De Falco e Andrea Fusco.