Camorra e politica. Chiesti 10 anni per ex sindaco di Casapesenna

Il processo in corso a Santa Maria Capua Vetere vede imputati l'ex primo cittadino Fortunato Zagaria ed il Michele Zagaria

Casapesenna – Il pm della Dda, durante il processo che vede imputato l’ex sindaco di Casapesenna, Fortunato Zagaria, ha chiesto 10 anni di carcere.

Insieme con lui anche un ex consigliere comunale dello stesso comune ed il boss del clan dei Casalesi, Michele Zagaria, detto ‘capastorta’.

Chiesti 5 anni di carcere per il capoclan e l’assoluzione per consigliere comunale. L’accusa riguarda presunte minacce ad un altro ex sindaco di Casapesenna, Giovanni Zara.

Secondo le indagini dell’antimafia, l’ex sindaco Zagaria, sarebbe stato vicino al cla dei casalesi, come anche confermato da alcuni collaboratori di giustizia.