Investì 17enne dopo una lite. Pesante condanna per De Rosa

Anni 9 e mesi 4 al De Rosa oltre a un risarcimento danni a titolo di provvisionale in favore delle parti civili

Immagine di repertorio

Sparanise – Si è concluso il processo a carico di Donato De Rosa accusato di lesioni personali aggravate nei confronti di S. D. F., 17enne di Francolise.

Il giovane rimase ferito dopo una lite consumata nei pressi di un bar a Sparanise, la notte del 3 dicembre del 2018, riportando danni permanenti.

All’esito di una articolata istruttoria dibattimentale, costituita da circa 10 udienze dove sono stati escussi numerosi testi, il Pubblico Ministero, Dott. Occhionero, ha chiesto la comminazione della pena di 10 anni di reclusione al De Rosa, istanza alla quale l’avvocato Gianluca Giordano, difensore delle costituite parti civili Denise Nuzzolillo, Alberto De Falco e Salvatore De Falco , si è associato in seguito alla discussione.

Il Collegio del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere III C, Presidente Rugarli, ha sancito la pena di anni 9 e mesi 4 al De Rosa oltre a un risarcimento danni a titolo di provvisionale in favore delle parti civili.