Home Capua Bische ed estorsioni per il clan dei Casalesi: la Dda chiede 6...

Bische ed estorsioni per il clan dei Casalesi: la Dda chiede 6 condanne

E’ stato lo stesso Francesco Zagaria, oggi collaboratore di giustizia, a confermare l’esistenza di quelle bische

Capua – Il pubblico ministero della Dda, Murizio Giordano, ha concluso la requisitoria nel processo a carico di diversi imputati, tra i quali Francesco Zagaria, alias Ciccio ‘e Brezza, imprenditore di Casapesenna.

Il processo riguarda estorsioni e bische clandestine i cui proventi finivano all’interno delle casse del clan dei Casalesi fazione di Michele Zagaria.

Ecco le richieste di condanna: 6 anni e 4 mesi per Francesco Zagaria, 6 anni per Salvatore Buonpane, 9 anni per Giuseppe Garofalo, 4 anni per Salvatore Carlino, 4 anni per Paolo Gravante, 2 anni per Carolina Palazzo.

E’ stato lo stesso Francesco Zagaria, oggi collaboratore di giustizia, a confermare l’esistenza di quelle bische nel comune di Grazzanise.