Prete bloccato con 9 cellulari all’interno del carcere di Carinola

I dispositivi erano nascosti in alcune buste di tabacco insieme con i caricabatterie

Immagine di repertorio

Carinola – Un prete è stato bloccato dalla Polizia Penitenziaria mentre si era recato presso il carcere di Carinola.

Il religioso si trovava nella struttura per celebrare la santa messa, ma gli agenti lo hanno trovato in possesso di ben 9 telefoni cellulari.

I dispositivi erano nascosti in alcune buste di tabacco insieme con i caricabatterie, ma i poliziotti insospettiti hanno deciso di effettuare un controllo.

L’Unione sindacati polizia penitenziaria, all’Ansa, ha riferito che sull’accaduto è stata aperta un’indagine dell’autorità giudiziaria per accertare la dinamica dei fatti.