Pregiudicato tenta di violentare un ragazzo alla stazione centrale. Arrestato

Il giovane è scappato ed ha allertato la polizia

Immagine di repertorio

NAPOLI – Nel pomeriggio di ieri 6 marzo la Polizia Ferroviaria di Napoli ha tratto in arresto un cittadino italiano per violenza sessuale.

Nell’ambito delle misure di intensificazione del controllo del territorio predisposte da questo Ufficio, nella stazione F.S. di Napoli Centrale, verso le ore 16.15 di ieri, gli agenti Polfer del Reparto Operativo, sono intervenuti nei pressi dei servizi igienici, in una galleria commerciale di stazione, dove hanno notato un ragazzo che, visibilmente agitato, indicava un altro soggetto, accusandolo di averlo aggredito sessualmente poco prima.

Il malintenzionato, un napoletano quarantunenne, lo aveva chiuso in una toilette e costretto a subire il palpeggiamento delle parti intime, ma la fuga del giovane gli aveva impedito di abusare ulteriormente di lui.

Il provvidenziale e immediato intervento dei poliziotti ha permesso di bloccare l’uomo e di trarlo in arresto.

L’uomo, un pregiudicato già sottoposto a misura cautelare personale, è stato condotto presso la Casa Circondariale di Napoli Poggioreale per la successiva udienza di convalida dell’arresto.