32enne uccide la madre e si costituisce in commissariato. Choc nel Napoletano

L'efferato delitto si è consumato al culmine di una lite

POZZUOLI – Nel pomeriggio di ieri nel comune di Pozzuoli, intorno alle 17,00 si è consumata una tragedia.

Un giovane di 32 anni, G.G., affetto da disturbi psichiatrici ed in cura presso un centro specializzato, ha ucciso la madre al culmine di una lite.

Si tratta di Silvana Petrone, 59 anni, morta a causa delle ripetute coltellate e colpi con un piede di porco.

Il figlio poco dopo si è presentato in commissariato confessando l’omicidio accompagnato dal padre.

Gli agenti di polizia dopo gli accertamenti di rito hanno condotto il giovane presso la casa circondariale.