Poliziotto si toglie la vita con un colpo di pistola. Indagini in corso

PRATO / MACERATA CAMPANIA – Tragedia questa mattina nel comune di Prato, dove un agente della polizia penitenziaria, originario di Macerata Campania, si è tolto la vita.

Dalle prime informazioni si sarebbe sparato un colpo di pistola alla testa davanti al comando della guardia di Finanza.

Alla base del gesto ci sarebbero motivazioni passionali, in quanto, come ricostruito dagli inquirenti, l’uomo aveva una relazione con una donna, la quale inizialmente aveva convissuto con la vittima, poi dopo la fine della relazione, avrebbe allacciato un’amicizia con un finanziere in servizio presso il comando provinciale.

Per questo motivo avrebbe deciso di togliersi la vita dinanzi la sede della guardia di Finanza, ma naturalmente le indagini sono ancora in corso.

Ritrovato un biglietto dell’uomo in cui chiede scusa ai figli.