NAPOLI – Tragedia questa mattina nella città di Napoli, dove un agente della polizia postale si è tolto la vita.

Si tratta di Antonio Rega, di 44 anni, il quale si sarebbe tolto la vita sparandosi con la pistola d’ordinanza mentre era in servizio, nel compartimento di via delle Repubbliche Marinare.

In base alle prime informazioni l’agente, intorno alle 9,30, si è recato in bagno dove poi ha estratto l’arma ed ha sparato.

L’uomo era sposato ed al momento non si conoscono le motivazioni di questo estremo gesto. In corso tutti gli accertamenti del caso.