Pizzo alle prostitute. Arrestate tre persone del clan De Rosa. I NOMI

Immagine di repertorio

QUALIANO / GIUGLIANO – Nella mattinata odierna nel centro di Qualiano, nell’ambito di un’indagine coordinata dalla Procura Distrettuale Antimafia di Napoli, i carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile e della locale stazione dei carabinieri, entrambi dipendenti dalla compagnia di Giugliano, hanno eseguito 3 ordinanze di misura cautelare in carcere emessa dal gip del tribunale di Napoli, su richiesta della locale Dda.

Tali ordinanze hanno riguardato 3 soggetti con precedenti di polizia, contigui al clan De Rosa, operante nel territorio di Qualiano, ritenuti responsabili di tentata estorsione aggravata dal metodo mafioso, poiché tentavano di costringere una prostituta a consegnare loro la metà del suo guadagno o la somma settimanale di 150 euro, quale versamento del pizzo.

Leggi:  Blitz nella piazza di spaccio. Arrestate 4 persone e sequestra ingente quantità di droga

L’indagine avviata dai carabinieri ha consentito di cristallizzare le responsabilità degli arrestati in ordine a due episodi intimidatori compiuti, ai danni della donna, nelle notti del 4 e 5 gennaio, quando, fintisi clienti, dopo aver preso appuntamento con la vittima sul sito Bakeca incontri, si recavano presso l’abitazione della donna, ove la stessa esercita l’attività di meretricio, e, mediante violenza e minaccia consistite nel puntargli una pistola alla testa, tentavano di costringerla a corrispondere loro la metà del suo guadagno o comunque il versamento di 150 euro settimanali per il semplice fatto che la sua abitazione ricadesse nel territorio di Qualiano, di loro competenza criminale.

Leggi:  Aversa. Assalto all'ufficio postale di Via Corcioni. Ladri in fuga

Gli arrestati sono attualmente ristretti presso la casa circondariale di Napoli Poggioreale a disposizione della Distrettuale antimafia di Napoli.

1. BEVILACQUA DAVIDE, NATO A MUGNANO DI NAPOLI IL 05.10.1996, RESIDENTE A VILLARICCA;
2. BASILE LUIGI, NATO A GIUGLIANO IN CAMPANIA IL 08.07.1997, RESIDENTE A QUALIANO;
3. CASTELLANO GIANLUCA, NATO A MUGNANO DI NAPOLI IL 05.11.1991, RESIDENTE A QUALIANO.