44enne di Mondragone spara all’ex socio per grosso debito da riscuotere

Alla base del gesto ci sarebbe un grosso debito che l'uomo non voleva restituire

MARANO / MONDRAGONE – L’uomo arrestato, per tentato omicidio e porto abusivo di arma clandestina e ricettazione, è Serafino Pietropaolo, 44 anni, residente a Mondragone.

L’uomo ha gambizzato, a colpi di pistola, nei pressi della rotonda Titanic, tra Marano e Mugnano il suo ex socio C.S., di Marano.

Sul posto i carabinieri della locale compagnia e i mezzi di soccorso, che hanno subito fermato l’autore del raid il quale si era nascosto in un bar.

Come raccontato agli inquirenti il 44enne di Mondragone vantava un credito di circa 100 mila euro, per questo motivo avrebbe fatto fuoco contro il 51enne.

Ora è stato condotto nel carcere di Poggioreale, mentre il ferito si trova in ospedale a Giugliano e non è in pericolo di vita.