La Piena del Volturno. “Massima allerta, non usate i piani bassi”

Le comunicazioni da parte della Protezione civile di Capua e del sindaco

Capua – La piena del fiume Volturno ha alzato il livello di allerta nella città di Capua, infatti in queste ore il livello dell’acqua è altissimo.

Purtroppo nelle prossime ore potrebbe arrivare una ulteriore ondata di piena come affermato dalla Protezione Civile della Regione Campania a causa degli affluenti che stanno scaricando enormi volumi d’acqua nel fiume Volturno.

“Si comunica che nella città di Capua è in atto una fase di piena del fiume Volturno. Il territorio è costantemente monitorato ma si invitano i cittadini a prestare massima attenzione e a limitare gli spostamenti.
Il Primo Cittadino Luca Branco comunica che per sicurezza, tassativamente i piani bassi delle abitazioni, nelle vicinanze del fiume, non vanno utilizzati ed invita tutti i capuani a segnalare situazioni di emergenza direttamente al Comando della Polizia Municipale o tramite questa pagina facebook dell’Associazione di Protezione Civile”.

Al momento – afferma il sindaco Luca Branco – la saracinesca della Santella è stata chiusa per evitare trasbordi di acqua, i sottopassi stanno funzionando e tutte le pompe lavorano regolarmente, anche se il fiume non riesce a ricevere acqua. Stiamo chiudendo la saracinesca del Ponte di Ferro per evitare ritorni eccessivi di acqua. Stanotte d’accordo con i funzionari del Pirotecnico abbiamo provveduto ad aprire la grata che serve i fossati del Castello di Carlo V facendo allagare i fossati del Castello per dare un pò di sfogo alla portata d’acqua. Attualmente il mare non sta ricevendo una tale portata è come se ci fosse un tappo a mare ed un arrivo notevole di acqua a monte. E’ stato interdetto da poco il traffico ferroviario al Ponte di Ferro, alla diga presso il Ponte Annibale il livello del Volturno cresce di dieci centimetri all’ora”.