Picchia e minaccia i genitori per 20 euro. Arrestato dai carabinieri

SANTA MARIA CAPUA VETERE – I Carabinieri del Comando Stazione di Santa Maria Capua Vetere hanno tratto in arresto, in flagranza del reato di tentata estorsione FISCHETTI Mario, cl. 85, tossicodipendente del posto.

I Militari dell’Arma, su richiesta del genitore del FISCHETTI, sono intervenuti  presso quell’abitazione paterna dove hanno bloccato il 32enne che, poco prima, con violenza e ripetute minacce, aveva preteso la somma di euro 20 dai genitori, verosimilmente per l’acquisto di sostanza stupefacente.

All’atto della denuncia i genitori riferivano di essere sottoposti da tempo a vessazioni e minacce continue dal contenuto estorsivo finalizzate ad ottenere denaro, fatti per i quali il FISCHIETTI è già stato tratto in arresto, dagli stessi militari dell’Arma, il 19 maggio 2016. L’arrestato, è stato associato presso casa circondariale Santa Maria Capua Vetere.