Picchia la madre davanti ai fratellini per comprare la droga. Arrestato 24enne di Giugliano

GIUGLIANO – Durante la notte appena trascorsa i militari dell’aliquota radiomobile di Giugliano hanno arrestato in flagranza per estorsione continuata, maltrattamenti in famiglia e lesioni personali un soggetto tossicodipendente 24enne di Giugliano in Campania.

Il giovane, all’interno della propria abitazione, veniva sorpreso dai militari mentre minacciava di morte e aggrediva fisicamente la madre 48enne convivente, al fine di farsi consegnare denaro contante verosimilmente necessario per acquistare dosi di sostanze stupefacenti, venendo immediatamente bloccato dagli operanti.

La donna, visitata presso il locale ospedale, veniva riscontrata affetta da “traumi e contusioni multiple per il corpo” giudicati guaribili in 15 giorni e dimessa.

I militari accertavano che sin dal 2015 la malcapitata era costretta a subire continue violenze fisiche e psicologiche da parte del figlio, che avvenivano anche in presenza dei due fratellini minorenni rispettivamente di anni 8 e 6.

Arrestato è stato associato presso la casa circondariale di Napoli Poggioreale a disposizione dell’autorità giudiziaria informata dal dipendente norm/aliquota radiomobile.