Scoperta piantagione di marijuana: arrestato 64enne e sequestrati oltre 200 kg

L’arrestato è stato accompagnato presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere, a disposizione della competente Autorità Giudiziaria

Immagine di repertorio

Sessa Aurunca – I carabinieri della Stazione di Cellole (CE), unitamente a personale del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Sessa Aurunca (CE), nel corso della notte, durante un servizio di controllo del territorio, svolto in Sessa Aurunca, frazione Cupa, località Palombarella, hanno proceduto all’arresto di un di un 64enne di Qualiano (NA), ritenuto responsabile di produzione di sostanza stupefacente.

L’uomo è stato sorpreso dai militari dell’Arma sull’appezzamento di terreno di sua proprietà, esteso per circa 5000 mq., mentre tagliava delle piante di marijuana occultate interno agrumeto, per poi caricarle su di un furgone in uso.

La piantagione di marijuana consistente in 100 piante, aventi un’altezza di 2 mt., in piena fioritura, è stata sottoposta a sequestro.

Le piante di marijuana sono risultate avere in totale un peso di kg. 240 circa.
Nella circostanza sono stati altresì sottoposti a sequestro ulteriori gr. 40 della medesima sostanza stupefacente occultati in un barattolo, gr. 650 di semi di marijuana, 153 bustine di cellophane per il confezionamento delle dosi, 2 bilancini di precisione ed un furgone.

L’arrestato è stato accompagnato presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere, a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.