Partita Frattese Mondragone sospesa. Due giocatori finiscono in ospedale

In fase di chiarimento la dinamica dei fatti

FRATTAMAGGIORE / MONDRAGONE – Ancora tutta da chiarire la vicenda che ha portato alla sospensione della partita tra la Frattese ed il Mondragone allo stadio Ianniello di Frattamaggiore.

Dopo la fine del primo tempo le squadre sono entrate negli spogliatoi, ma quando stava per riprendere la seconda metà della partita, la squadra del Mondragone non è tornata in campo.

In base alla loro versione dei fatti, sarebbero stati aggrediti negli spogliatoi, in circostanze ancora tutte da verificare, addirittura due giocatori sarebbero finiti in ospedale.

La squadra si sarebbe rifiutata di riprendere il match e l’arbitro di gara ha interrotto la partita dopo aver fatto firmare un documento al Mondragone in cui la società casertana indicava le ragioni dell’abbandono.

Secondo la squadra avversaria, invece, non sarebbe accaduto nulla di strano negli spogliatoi e che si è trattato solo di una partita molto competitiva ma nulla di particolare.

Ora sarà il Giudice Sportivo ha fare chiarezza sulla vicenda con eventuali sanzioni.