Home Cronaca Parete. Chiesti 9 anni per l’uomo che colpì alla testa il 14enne

Parete. Chiesti 9 anni per l’uomo che colpì alla testa il 14enne

Le indagini che portarono all'arresto di Vincenzo Russo, 35 anni di Parete sono durante circa 1 anno avvalendosi di intercettazioni ed esami balistici

Parete – Chiesti 9 anni di carcere per l’uomo che alla Vigilia del Natale 2017 esplose un colpo di pistola ferendo gravemente Luigi Pellegrino, allora 14enne.

Si tratta di Vincenzo Russo, 35 anni di Parete arrestato dopo circa 1 anno di indagini, intercettazioni ed esami balistici.

Il giovane venne colpito alla testa da una pallottola vagante mentre passeggiava insieme ad alcuni amici in pieno centro abitato a Parete.

Il pubblico ministero ha richiesto la condanna a 9 anni di reclusione. Il dibattimento, che si tiene al tribunale di Aversa-Napoli Nord, e ripartirà nella giornata di domani.