Parete – Il giudice per l’udienza preliminare del Tribunale di Napoli ha rinviato a giudizio Enrico Verso, a cui è stata rigettata la richiesta di abbreviato condizionato.

Andranno a processo anche il figlio di Franceseco Cicciotto ‘e Mezzanotte e collaboratore di giustizia Raffaele Bidognetti, Antonio D’Abbronzo, 47 anni di Villaricca, Eugenio Di Laura, 51 anni di Gricignano d’Aversa, Carlo Verdone, 59 anni di Roma, Vincenzo Siano di Sant’Antimo.

Il procedimento prende spunto da una delle inchieste sulla gestione del business degli istituti di vigilanza da parte di elementi legati al clan dei Casalesi.

In questo caso, le accuse riguardano una serie di estorsioni ed intimidazioni ai danni di commercianti sia per il recupero di crediti sia mediante l’imposizione del servizio di vigilanza, attuate mediante la forza di intimidazione derivante dall’appartenenza al clan.

L’udienza è stata fissata per la metà di marzo.