PARETE. Nomi e volti degli arrestati. Sequestrate armi da guerra

PARETE – Gli arrestati di oggi sono tutti ritenuti responsabili di estorsione e detenzione illegale di armi e materiali esplodenti, commessi con l’aggravante del metodo mafioso.

Nel mese di maggio 2017, è stato sequestrato un pericoloso arsenale di non facile reperibilità anche sul mercato nero, costituito da armi da guerra, armi comuni da sparo, munizioni ed esplosivi, tutte illecitamente detenute e necessarie al gruppo criminale per l’esecuzione di atti intimidatori.

I destinatari dell’odierno provvedimento di fermo si identificano in:

1. PERRONE Massimo nato a Napoli il 26.01.1976.

2. GATTO Emanuele nato a Napoli il 02.08.1995.

3. GIARNIERI Vittorio nato a Aversa (CE) il 02.12.1993.

4. MOSCHINO Luigi nato a Napoli il 21.07.1982.

5. CELESTE Gaetano nato a Napoli il 22.01.1977.