Parete e “la messa a porte chiuse”. Le FOTO della celebrazione

Parete – Dopo il nostro articolo, pubblicato questa mattina, riguardante le polemiche nel comune di Parete sulla messa celebrata lunedì in albis, abbiamo ricevuto molti attacchi soprattutto dal sindaco Gino Pellegrino.

Ci ha accusato testualmente di “mistificazioni, offese e falso in quanto si trattava di una “messa a porte chiuse” e come lui stesso ha dichiarato durante l’intervista al Tg3, all’interno della chiesa erano presenti solo il sindaco, il vescovo ed il parroco.

Quindi ora entra in gioco la nostra professionalità e la veridicità delle notizie che ogni giorno pubblichiamo.

Abbiamo ricevuto delle foto scattate all’interno della chiesa proprio durante la celebrazione religiosa. Queste sono state rimosse su richiesta del proprietario, ma rimangono a disposizione per eventuali chiarimenti.

Grazie a questi scatti è possibile contare altre 7 persone, tra i quali 4 anziani, l’organista, un giovane in giacca blu oltre alla persona che ha scattato le foto. A questo punto è lecito chiedersi se c’erano altre persone non inquadrate.

Sempre durante l’intervista al Tg3, che alleghiamo in fondo all’articolo, il sindaco si fa vanto di essere stato il primo ad emanare un’ordinanza con l’obbligo di indossare la mascherina in tutti i luoghi pubblici, ma dalle foto si vede chiaramente che non indossa protezioni, sia all’interno che all’esterno.

Nonostante siamo stati minacci di querela da parte del primo cittadino, per aver dichiarato il falso, siamo sempre disponibili ad un confronto.

Parete, l'intervista del Tg3 al sindaco sulle polemiche dei test sierologici e la celebrazione religiosa

Parete, l'intervista del Tg3 al sindaco sulle polemiche dei test sierologici e la celebrazione religiosa

Pubblicato da Cronaca Caserta quotidiano su Giovedì 16 aprile 2020