Parete – Una vicenda ancora in fase di chiarimento quella avvenuta nel pomeriggio di ieri tra Parete e Giugliano.

In zona Santa Maria a Cubito sono intervenuti gli agenti del Commissariato di Giugliano-Villaricca e gli uomini dei vigili del fuoco a seguito della segnalazione di un incendio.

Mentre i vigili del fuoco erano impegnati nel domare le fiamme, un cittadino extracomunitario, impugnando un machete di oltre 30 cm, si è scagliato contro il proprietario del terreno.

Con non poche difficoltà gli agenti sono riusciti a bloccare l’uomo e trarlo in arresto. In base alla testimonianza del proprietario del fondo agricolo, nei giorni scorsi, l’aggressore aveva avanzato delle richieste estorsive nei confronti dell’uomo.

L’arrestato è un 40enne algerino irregolare sul territorio, il quale ora dovrà rispondere di tentato omicidio, estorsione e resistenza a pubblico ufficiale.