Parete. Genitori sgozzati. Afratellanza incapace di intendere e di volere

Arriva la decisione del giudice del tribunale di Aversa

PARETE – Graziano Afratellanza, responsabile dell’omicidio dei due genitori è stato prosciolto perchè incapace di intendere e di volere.

Le vittime furono Francesco Afratellanza, il padre di 82 anni, e la madre Antonietta Della Gatta, di 78 anni.

Il duplice omicidio avvenne nella loro abitazione di via Scipione l’Africano a Parete, sgozzate mentre dormivano, nel novembre 2017.

Il tribunale di Napoli Nord ha stabilito il ricovero per dieci anni presso una delle strutture Rems.